Stefania D.

The trip of

Tour del Sudafrica con Cape Town e Garden Route * * * *

Reviews

  • * * * *

Trip experience

Vacanza in Sudafrica con itinerario molto ben costruito, guida disponibilissima e alla mano. Abbiamo avuto la possibilità di vedere luoghi al di fuori dei normali circuiti turistici e lo abbiamo apprezzato molto. Speriamo di poter viaggiare ancora con lo stesso operatore locale.

Positive aspects

Itinerario insolito ma ben strutturato, grande competenza della guida e dello staff organizzativo

Negative aspects

Molto impegnativo, poco relax, costo elevato

Description

Benvenuti alla scoperta di un angolo d'Africa! Questo tour e vacanza su misura vi farà esplorare il Sudafrica, un melting pot di persone interessanti, paesaggi suggestivi e contatto diretto con la fauna africana. Faremo in modo che voi siate sempre a vostro agio, per trasformare il vostro viaggio in un'esperienza unica. Non solo questo tour vi lascerà ricordi indelebili, ma vi aiuterà a ritrovare il contatto con la natura, le persone e l'ambiente.

Vi faremo sentire comodi e sicuri, quasi come a casa vostra, ma completamente immersi nell'atmosfera splendida che vi circonda.

Ecco le tappe principali del tour:

  • Interazione con gli elefanti all'Addo Elephant National Park
  • Visita della magnifica Garden Route e dello Tsitsikamma National Park
  • Esplorazione delle sbalorditive Cango Caves e visita al sito di bungee jumping Bloukrans
  • Tour della città di Cape Town e delle sue bellissime spiagge
  • Visita alla regione vinicola con soste a Stellenbosch e Franschhoek

Visited places

  1. Addo Elephant National Park

    Addo Elephant National Park

    Accoglienza con una bottiglia d'acqua omaggio all'Arrivals Hall dell'aeroporto di Port Elizabeth. Dopo che tutti avranno firmato i moduli di indennizzo, cambiato i soldi e recuperato i bagagli, si parte alla volta dell'Addo Elephant National Park. Come suggerisce il nome, l'Addo è famoso per i suoi branchi di elefanti, oltre che altri grossi animali. E' da poco diventato, in via non ufficiale, il primo parco nazionale che vanta la presenza dei Big 7 (i Big 5 a cui si aggiungono i grossi squali bianchi e le balene africane). Safari di 3 ore ad Addo.

    La cena sarà servita al lodge. Trasferimento: 13 ore e 30 (è possibile organizzare transfer alternativi se il programma non si adatta all'arrivo del vostro volo). Distanza totale: 100 km, circa 4,5 ore (con safari incluso). Cena inclusa.

    Visited places

    Day 1

    Accommodation offered

  2. Knysna

    Knysna

    Godetevi una mattinata rilassante e ammirate il meraviglioso paesaggio intorno a voi durante la colazione. Il viaggio di oggi attraversa la splendida Garden Route. Si superano varie cittadine di villeggiatura lungo la costa. Una delle più famose è Jeffrey's Bay, nota come popolare meta di surf, che ospita anche un rinomato evento internazionale.

    La prima sosta è nella zona dello Tsitsikamma all'interno del Garden Route National Park. Si tratta probabilmente di una delle zone più belle della costa sudafricana. E' un tratto frastagliato, dove le onde si scontrano con la terra ricca di vegetazione con forza. Ci si ferma qui per pranzo e per una breve camminata fino al ponte sospeso sullo Storms River. Qui inizia anche il famoso Otter Hiking Trail, un percorso di cinque giorni che segue la costa verso la Nature's Valley. Godetevi un pranzo allo Storms River Restaurant.

    Da qui la tappa successiva è il sito di bungee jumping di Bloukrans. Questa parte del percorso è caratterizzata da profonde e ripide gole. Il dislivello e la breve distanza tra montagna e costa creano questi profondi burroni. La strada nazionale che si percorre, la N2, attraversa tutte queste gole ed è sul ponte più alto di questo percorso che vengono praticati gli sport di lancio. E' sempre emozionante osservare chi pratica bungee jumping in questo punto.

    In seguito si passa da Plettenberg Bay prima di raggiungere le colline ricche di foreste intorno a Knysna, nel cuore della Garden Route. La città di Knysna si trova sul Knysna Estuary , dove il fiume si fa strada fino all'oceano attraverso una fenditura nella scogliera chiamata Knsyna Heads. Knysna è famosa per le ostriche e per  la sua arte. All'arrivo in questa pittoresca cittadina, si sale sul John Benn per un giro in barca al tramonto lungo l'estuario, fino allo sbocco nell'Oceano Indiano.

    Si cena al Qauy 4 Restaurant sul lungomare. Assaggiate le deliziose ostriche. Distanza totale: 350 km, circa 4,5 ore. Tutti i pasti inclusi.

    Visited places

    Day 2

    Accommodation offered

  3. Oudtshoorn

    Oudtshoorn

    Il viaggio ci conduce oggi lungo la costa dell'Oceano Indiano, superando la regione dei laghi fino alla città di George. Da George si attraversano i monti Outeniqua e si discende nella zona semidesertica del Little Karoo. Il cambiamento nel paesaggio è suggestivo e facile da notare. Se nella zona intorno a Knysna piove spesso (è anche l'unica zona del paese che riceve precipitazioni tutto l'anno) e si trovano alcuni dei tratti più rigogliosi di foresta indigena, Outdshoorn è una zona arida con scarse precipitazioni.

    La prima tappa della mattina è la Highgate Ostrich Show Farm, dove si farà un giro della proprietà in groppa ad uno struzzo (se sarete abbastanza coraggiosi!). La guida dell'Highgate vi mostrerà la struttura e l'incubatrice, vi spiegherà cosa sono i gastroliti, vi illustrerà l'anatomia degli struzzi, vi farà visitare l'allevamento dove potrete dare da mangiare a uno struzzo. Vi parlerà infine della famosa corsa degli struzzi. Dopo tutte queste emozioni, si pranza all'Highgate, assaggiando della gustosa carne di struzzo e uova.

    Da qui si prosegue per le Cango Caves, grotte situate sulla cresta rocciosa che scorre parallela alle montagne Swartberg. Le grotte sono composte da meravigliose stalattiti. Si effettuerà un tour, visitando le caverne di Can Zyl e Botha, Rainbow e Fairyland Chamber, oltre alla Drum Room, a 500 metri da punto di ingresso.

    La città più grande in questa zona del Karoo, Outdshoorn, è famosa per il festival artistico annuale, il KKNK, e per gli allevamenti di struzzi. Il pernottamento e la cena saranno in un suggestivo hotel della città. Distanza totale; 180 km, circa 3 ore. Tutti i pasti inclusi.

    Visited places

    Day 3

    Accommodation offered

  4. Cape Town

    Cape Town

    Questa mattina si parte per intraprendere uno dei tragitti più belli della vostra vita. La prima sosta è nel paese di Calitzdorp, dove si assaggia il miglior porto prodotto nella nazione. Dopo questo benvenuto sudafricano tradizionale, si prosegue il viaggio lungo la Route 62 nel Little Karoo. Ci si ferma a Swellendam per pranzo.

    Dopo pranzo si prosegue lungo l'Overberg, una delle principali zone di coltivazione di cereali, percorrendo strade meravigliose fino alla cittadina di Hermanus. Da Hermanus si prosegue lungo la strada che segue il litorale atlantico fino a Cape Town, la Mother City. Si tratta probabilmente di una delle strade costiere più belle al mondo, gli amanti della moto la apprezzeranno più di tutti. Si aggira False Bay al tramonto, dietro la Table Mountain.

    Si arriva all'hotel dove si alloggia le prossime quattro notti, nella vivace Greenmarket Square ai piedi della Table Mountain. Stasera vi attende una cena speciale da Marko’s African Place, situato nel quartiere di Bo Kaap. Qui troverete un'atmosfera vivace con musica dal vivo, dove i clienti sono spesso coinvolti nella danze tra una portata e l'altra. Assaggerete il meglio della cucina africana in un ambiente molto pittoresco. Distanza totale: 480 km, circa 8 ore (con soste per foto). Tutti i pasti inclusi.

    Visited places

    Day 4

    Accommodation offered

  5. Cape Town

    Cape Town

    La mattina inizia con la colazione, dopo la quale si lascia l'hotel alle 9. Il viaggio segue la Kloofnek Road che attraversa un crinale che collega la Table Mountain alla sua sorella più piccola, Lion's Head, prima di arrivare a Camps Bay. Si percorre ora il litorale atlantico. I Twelve Apostles si profilano sulla sinistra. Si arriva nel paesino di Hout Bay dopo mezz'ora e qui si sale in barca per una crociera fino a Duiker Island, dove si ammireranno migliaia di foche di Cape nel loro habitat naturale. Hout Bay è tradizionalmente un villaggio di pescatori noto per il pesce fresco servito con patatine. Assaggiatelo!

    Da Hout Bay si prosegue per la spettacolare Chapman’s Peak Drive, lungo la scogliera, superando le vaste spiagge di Noordhoek fino a Cape Point. Cape Point fa parte del Table Mountain National Park e include anche il Capo di Buona Speranza (un tempo Cape of Storms). Questo è il punto più sud-occidentale dell'Africa e non, come si pensa, il punto di incontro tra gli oceani Atlantico e Indiano. L'incontro avviene più ad est a Cape Agulhas (il punto più meridionale dell'Africa), anche se i due oceani non si incontrano come si immagina. Le acque si mescolano e in base alle correnti questo incontro può spostarsi più ad ovest, ad est e persino a sud.

    Si prende quindi la funicolare per arrivare in cima al sentiero che conduce al faro di Cape Point, dove vi aspettano i panorami più belli dell'oceano.  Si pranza al Two Oceans Restaurant in posizione favolosa, con vista su False Bay. Dopo essersi goduti il panorama fantastico e il delizioso cibo fresco, si viaggia verso la vicina Simon's Town e Boulder's Beach, dove vive una colonia di pinguini. Li osserverete da una comoda piattaforma in legno rialzata.

    Stasera si cena al Gold Restaurant, un altro rinomato ristorante di Cape Town. Distanza totale: 150 km, circa 3 ore. Tutti i pasti inclusi.

    Day 5

    Accommodation offered

  6. Cape Town

    Cape Town

    Questa mattina si parte presto per approfittare delle prime luci del mattino in cima alla Table Mountain. Il meteo sulla montagna è abbastanza imprevedibile e le condizioni per salire verranno valutate durante il soggiorno a Cape Town. Il programma di questi giorni potrà essere modificato per decidere quale giornata è più idonea. Arrivati alla stazione della funivia, si sale sulla prima cabina disponibile per salire su questa montagna iconica. La salita permette di godere di panorami incredibili dello stadio di Cape Town e delle fenditure della montagna.

    Una volta in cima, la guida vi indicherà i punti più significativi del paesaggio. C'è un facile percorso che consente di ammirare panorami di entrambi i lati della montagna e dell'oceano. Dopo un'ora sulla cima, si scende in funivia. Ci si sposta ai Kirstenbosch Botanical Gardens per incontrare Rupert Koopman, esperto di fynbos sudafricano, una specie vegetale talmente formidabile da essere classificata come regno floreale a sè (uno dei sei al mondo e l'unico endemico di uno specifico paese, e, in questo caso, di una regione). Novemila specie di piante si raccolgono su una superficie pari allo 0.05% della superficie terrestre, il 3% delle piante della Terra. Questa zona è stata annoverata tra le zone con maggiore biodiversità al mondo ed è anche patrimonio Unesco. Koopman vi mostrerà gli impressionanti giardini botanici facendovi da guida esperta. Si pranza al Moyo Kirstenbosch Restaurant nei favolosi giardini.

    Nel tardo pomeriggio ci si sposta verso il V&A Waterfront dove si sale su una barca a vela per una crociera al tramonto con champagne intorno a Greenpoint e Seapoint. Sarà una maniera emozionante di concludere la giornata. Dalla barca si ammirano i favolosi panorami della Table Mountain, dello stadio di Cape Town e di Lion's Head. Se lo champagne non è di vostro gradimento, sono disponibili anche bibite fresche e acqua.

    Stasera si cena sul V&A Waterfront. Distanza totale: 80 km, circa 2 ore. Tutti i pasti inclusi.

    Day 6

    Accommodation offered

  7. Cape Town

    Cape Town

    Oggi ci si sposta nell'entroterra nella regione vinicola del Boland. La prima sosta è a Stellenbosch, la seconda città più antica del Sudafrica dopo Cape Town e famosa soprattutto per il vino, per l'università e per il rugby. Sentitevi liberi di passeggiare per la città e conoscere da vicino la sua atmosfera vivace. Le case di Dorp Street sono ottimi esempi delle famose architetture di Cape Dutch. Non perdetevi la Dutch Reformed Moederkerk, la chiesa principale.

    Da Stellenbosch si prosegue verso l'idillico paesino di Franschhoek passando per Helshoogte Pass. Questa strada è meravigliosa, soprattutto da percorrere in moto. Si visita il Museo francese ugonotto e il monumento. Nel 1688 un gruppo di francesi ugonotti e alcuni valloni dal Belgio si stabilirono al Capo di Buona Speranza. Perfezionarono l'industria vinicola che gli olandesi avevano introdotto nel Capo. Vi assicuriamo che sarete loro grati! Da qui si prosegue lungo il Franschhoek Pass per ammirare stupendi panorami della valle.

    Da Franschhoek la distanza per la Spice Route è breve. La Spice Route, la "via delle spezie", è una novità che si aggiunge ai favolosi vigneti della regione di Paarl. La Spice Route è più di un'azienda vinicola, è un concetto geniale. Oltre agli ottimi vini che assaggerete, troverete infatti tre diversi ristoranti, una distilleria indipendente di gin, un birrificio, una fabbrica di cioccolato e una caffetteria. Dopo la degustazione di vini e il pranzo, sarete liberi di esplorare la Spice Route per acquistare ciò che vi interessa (non incluso). Se la giornata è bella, si vede la Table Mountain in lontananza.

    Dalla Spice Route si torna in hotel dove avrete a disposizione del tempo libero. Potrete esplorare Long Street con la sua aria cosmopolita, gli interessanti negozi e i moltissimi pub. Si parte alle 18.30 per la cena presso la riservata Kloof Steet House, dove vi attende una serata di addio. Distanza totale: 200 km, circa 3 ore. Tutti i pasti inclusi.

    Day 7

    Accommodation offered

  8. Cape Town

    Cape Town

    Dopo colazione si parte per l'Aeroporto internazionale di Cape Town per il volo di rientro. Distanza totale: 50 km, circa 45 minuti. Colazione inclusa.

    Day 8