Questo tour vi farà scoprire gli antichi siti archeologici della Bulgaria nord-orientale. Si ammireranno i resti di due ex capitali bulgare, Pliska e Preslav. L'attrazione principale del tour è tuttavia la tomba tracia di Sveshtari, tutelata dall'Unesco, esempio unico di architettura funeraria antica.

Leggi di più

Questo tour vi farà scoprire gli antichi siti archeologici della Bulgaria nord-orientale. Si ammireranno i resti di due ex capitali bulgare, Pliska e Preslav. L'attrazione principale del tour è tuttavia la tomba tracia di Sveshtari, tutelata dall'Unesco, esempio unico di architettura funeraria antica.

Un altro patrimonio Unesco è il Cavaliere di Madara, rilievo di roccia del settimo secolo dal significato misterioso, oggetto di intenso dibattito tra gli storici. Ci si ferma anche al Forte Ovach per ammirare lo splendido panorama dalle scarpate su cui si erge. Il viaggio si conclude a Varna, spesso definita capitale balneare della Bulgaria, città conosciuta per i bellissimi giardini marittimi e l'antico patrimonio storico conservato nei suoi musei, chiese ed edifici.

Di questo tour ti piacerà:

  • Veliko Tarnovo, la capitale medievale della Bulgaria
  • Pliska, la prima capitale della Bulgaria, con la visita del suo centro storico
  • Il rilievo del Cavaliere di Madara, patrimonio Unesco
  • L'antico sito archeologico di Preslav e la chiesa dorata
  • L'antica tomba tracia di Sveshtari, patrimonio Unesco dal valore artistico unico
  • Il forte Ovach con i suoi spettacolari panorami
  • Varna, la capitale marittima della Bulgaria
  • Il monastero di Aladzha, costruito nel dodicesimo secolo.
Nadia
Viaggio proposto da Nadia Esperto di viaggi in Bulgaria

Riepilogo di viaggio

  • Partenza Sofia
  • Conclusione Sofia
  • Paesi
    • Bulgaria
  • Città
    • Sofia
    • Veliko Tarnovo
    • Pliska
    • Varna
  • Tema Storia, arte e cultura
  • Tipologia viaggio Viaggio su misura
  • Sistemazione Standard
  • Volo Escluso
  • Guida Compresa
  • Il tour ha soddisfatto i nostri standard

Itinerario dettagliato

Apri tutto
  • 1
    Sofia
    Day 1 Trasferimento in pullman

    Arrivo all'aeroporto di Sofia. Transfer in hotel e pernottamento a Sofia.

    Località visitate:
  • 2
    Tour di Sofia
    Day 2 Trasferimento in pullman

    La seconda giornata è dedicata alla visita delle principali attrazioni di Sofia. Le sue strade trafficate, la bellissima architettura barocca del centro e il parco possiedono un fascino vivace che fa venir voglia di esplorare, ma i monumenti per cui la città è famosa meritano la massima attenzione.

    La Cattedrale di Sant'Alessandro Nevsky è una delle più grandi del cristianesimo ortodosso in tutto il mondo e la seconda più grande della penisola balcanica. Le sue imponenti dimensioni e il disegno complesso ne fanno una delle architetture più impressionanti della Bulgaria, nonchè l'edificio simbolo di Sofia.

    La Basilica di Santa Sofia è una chiesa di mattoni rossi che si erge sopra le fondamenta di un sacro tempio romano. L'enorme sito di sepoltura sotto il suo pavimento consente ai visitatori di esplorare le catacombe e perdersi in labirinti di antiche tombe e corridoi.

    La Chiesa di San Nicola è una chiesa dalla cupola d'oro progettata nello stile rinascimentale russo. Alla vista appare diversa da qualsiasi altra chiesa ortodossa in Bulgaria. Si pensa che abbia la capacità di far avverare i desideri delle persone.

    Il teatro nazionale Ivan Vazov è un esempio di architettura neoclassica ed è talmente spettacolare che vorrete portarvene a casa un ricordo.

    La chiesa di San Giorgio, costruita dai romani nel quarto secolo, è una chiesa di base rotonda in mattoni rossi, considerata l'edificio più antico di Sofia.

    La vivace strada dello shopping di Vitosha incarna alla perfezione l'atmosfera dinamica della capitale.

    Pernottamento a Sofia.

    Località visitate:
  • 3
    Veliko Tranovo
    Day 3 Trasferimento in auto

    Alla mattina, dopo colazione, si parte per Veliko Tarnovo sulla montagna di Stara Planina.

    Situato sulla montagna di Stara Planina, costruito sulle sue ripide pendici, con un fiume che attraversa il cuore della città, Veliko Tarnovo è un pittoresco villaggio dalla storia ricca e complessa, commemorata in moltissimi siti storici e culturali disseminati nella zona.

    L'attrazione turistica principale di Veliko Tarnovo è il forte medievale di Tsarevets. Costruito in cima ad una collina, svetta sulla città e offre una vista spettacolare della zona dall'alto. Un tempo fungeva da fortezza principale del Secondo Impero bulgaro dal 1185 al 1383, con all'interno palazzi reali e patriarcali.

    Nel Museo del rinascimento bulgaro e dell'Assemblea costituente i visitatori possono ammirare lo sviluppo dell'arte cristiana dalla fine del 14esimo secolo in una raccolta di opere di intagliatori del legno. La sezione dedicata al Rinascimento esplora la storia di Veliko Tarnovo dal 18esimo al 19esimo secolo, con esempi di artigianato tradizionale.

    Samovodska Charshia è il mercato vecchio di Veliko Tarnovo. All'inizio del 19esimo secolo, quando la città si stava sviluppando in fretta, nacque un mercato con numerose botteghe, panetterie e caffè. Oggi le botteghe sulla strada preservano lo spirito e l'atmosfera del periodo rinascimentale.

    Si passeggia per il parco in miniatura "Veliko Tarnovo  - lo spirito della Bulgaria millenaria", il primo ed unico parco museo della Bulgaria, dove i visitatori possono camminare tra modellini in miniatura dei maggiori luoghi di interesse del paese. Si vedrà l'Antico teatro di Plovdiv, la Cattedrale di Alexander Nevsky di Sofia, il forte Baba Vida e molto altro.

    Pernottamento a Veliko Tarnovo.

    Località visitate:
  • 4
    Sveshtari, Pliska e Preslav
    Day 4 Trasferimento in pullman

    Subito dopo colazione, si parte per il villaggio di Sveshtari, dove si trova uno dei siti Unesco più affascinanti della Bulgaria.

    La tomba di Sveshtari fu costruita all'inizio del terzo secolo a.C. Si ritiene che qui riposi Dromichete, re della tribù tracia dei Geti.

    Questo esempio unico di architettura si impone per le sue dimensioni massicce, un tratto insolito per una tomba tracia, che solitamente doveva essere nascosta dalla terra o dalla flora, dove il riposo del re non è disturbato. Il suo corridoio e le tre camere sono disposti in maniera asimmetrica e il fregio ionico si armonizza con un capitello dorico, altri elementi insoliti per una tomba tracia. Anche l'uso dell'acroterio come elemento decorativo è insolito nello stile ellenico usato generalmente dai traci.

    La camera funeraria presenta forse la caratteristica più interessante della tomba, una fila di dieci figure femminili scolpite chiamate cariatidi che sostengono il soffitto. Le figure sono alte 1.20 metri, vestite in abiti fluttuanti come eleganti petali di fiori, con le mani sollevate al cielo, tracce di pittura sul alcune parti, segno che un tempo erano dipinte.

    Da qui si prosegue per Pliska e Preslav, le prime due capitali della Bulgaria. Oggi sono riserve archeologiche.

    Pliska è stata la prima capitale della Bulgaria. I resti della città vecchia sono oggi un museo a cielo aperto e uno dei musei archeologici meglio conservati in Bulgaria.

    La tappa seguente è il Cavaliere di Madara, un rilievo di roccia risalente al primo medioevo e patrimonio Unesco. Fu scavato nel lato di una parete di roccia nel settimo secolo e raffigura un cavaliere che trafigge con una lancia una leone, con un cane al seguito. Il rilievo si trova a 23 m da terra e le figure sono quasi di dimensioni reali. Origini e significato sono sconosciuti: secondo alcuni rappresenta una divinità bulgara, altri lo collegano al motivo del cavaliere tracio, mentre per altri è una raffigurazione del Khan bulgaro Tervel.

    Si raggiunge quindi il ranch di cavalli di Kabiyuk, il più grande ranch di cavalli dei Balcani. Si vedranno diverse razze di cavalli, con possibilità di cavalcare su richiesta.

    Il tour prosegue fino alla seconda capitale storica della Bulgaria, Preslav. Il suo sito architettonico comprende elementi strutturali ricostruiti e restaurati della vecchia città. Una delle attrazioni principali è la Chiesa dorata, un capolavoro architettonico di inizio medioevo, un tempi riccamente decorata in marmo scolpito, ceramiche dipinte e mosaici di vetro. Deve il suo nome al rivestimento d'oro che un tempo adornava la sua cupola. Questi ornamenti sono andati perduti negli anni e i resti della chiesa sono oggi nudi, ma si apprezza ancora l'architettura e si comprendono le dimensioni e la disposizione dell'antica struttura, alcune delle mure, le colonne, gli archi e altre caratteristiche che sopravvivono fino ad oggi.

    Adiacente alla chiesa, ecco un museo con 1500 manufatti, tra cui un tesoro, un'iconostasi di ceramica dal monastero di Dvortsov e altri esempi di ceramiche bianche tipiche della zona di Preslav.

    Pernottamento a Pliska.

    Località visitate:
  • 5
    Fort Ovach e Varna
    Day 5 Trasferimento in pullman

    Dopo colazione, visita del Forte Ovach.

    Ovech è una fortezza medievale situata su un altopiano sopra la città di Provadia, circondata da una parete di rocce alte 15-20 metri su entrambi i lati. Un tempo era una fortezza bizantina, costruita nel quarto secolo, ma cadde in disuso nel settimo secolo e rimase abbandonata fino al nono secolo.

    Per raggiungere l'ingresso nord della fortezza, si scende lungo un ponte di 150 metri sopra la città di Provadia, ammirando una vista fantastica del paesaggio circostante,

    Dopo la visita della foresta, si scende a Provadia per il pranzo. Da qui si parte per Varna, la capitale balneare della Bulgaria.

    Il giardino marittimo di Varna è il più grande della città e segue la costa del Mar Nero. Si tratta di una delle tre riserve naturali create dall'uomo in Bulgaria ed ospita piante rare e a rischio estinzione. Si dice che camminando all'indietro a occhi chiusi, varcando il ponte e tornando all'imbocco del viale principale ed esprimendo un desiderio, questo si avvera. Sul lato nord si trova il Delfinario di Varna, mentre sul lato dus di trova l'Acquario. Lo zoo di Varna e il Planetario si trovano anch'essi all'interno del giardino.

    Nel cuore di Varna, ecco invece la Cattedrale dell'Assunzione della Santa Madre di Dio, il più grande edificio cristiano a Varna e secondo più alto nel paese dopo la Cattedrale Alexander Nevski di Sofia. Le sue dimensioni impressionanti e lo stile architettonico interno ed esterno ne fanno una delle principali attrazioni di Varna.

    Tra i suoi affascinanti reperti, il Museo archeologico di Varna ospita il più antico tesoro al mondo. Rinvenuto nella necropoli di Varna, risale al 4600 a.C.

    Varna ospita le rovine dei più grandi bagni romani nei Balcani. Le Terme romane risalgono al secondo secolo d.C. ed erano un tempo alte 20 metri. L'intera struttura copriva un'area di 7000 metri quadrati.

    Il monastero di Aladzha è un monastero nella roccia medievale e cristiano ortodosso risalente al 12esimo secolo. Le camere, le scalinate e gli ingressi sono ricavati dalla roccia..

    Pernottamento a Varna.

    Località visitate:
  • 6
    Sofia
    Day 6 Trasferimento in pullman

    Colazione e partenza per Sofia. Chi lo desidera può raggiungere l'aeroporto di Sofia in aereo con supplemento.

    Località visitate:
  • Prezzo e condizioni

    La quota comprende
    • 5 pernottamenti in hotel eleganti, con colazione e cena incluse
    • Guida professionista
    • Transfer auto / pullman
    La quota non comprende
    • Pranzo
    • Ingresso
    • Volo da /per Bulgaria
    • Volo dall'aeroporto aeroporto di Varna all'aeroporto Sofia: 100 € a persona (facoltativo).

    Per effettuare questo tour è richiesto un numero minimo di 6 persone.

    La tomba di Sveshtari è aperta ai visitatori solo da marzo a novembre ed è possibile entrare solo in gruppi di poche persone alla volta, accompagnati da un membro dello staff. La tomba è chiusa lunedì a martedì.

    E' proibito scattare fotografie all'interno della tomba di Sveshtari.