Richard
Viaggio proposto da Richard Esperto di viaggi in Malesia

Riepilogo di viaggio

  • Il tour ha soddisfatto i nostri standard

Descrizione

Avete voglia di una vacanza in una terra esotica, a stretto contatto con le popolazioni locali e immersi nella natura selvaggia? Abbiamo quello che fa per voi: un viaggio in Malesia, alla scoperta delle meraviglie del Borneo. Un tour di 8 giorni di interesse culturale e naturalistico che mostra tutto il fascino coloniale di Kuching, la città coloniale dei Rajah bianchi, e del folclorore della civiltà indigena degli Iban, esplorando la biodiversità del monte Kinabalu e l'alta concentrazione di animali selvatici del fiume Kinabatangan.

Leggi di più

Avete voglia di una vacanza in una terra esotica, a stretto contatto con le popolazioni locali e immersi nella natura selvaggia? Abbiamo quello che fa per voi: un viaggio in Malesia, alla scoperta delle meraviglie del Borneo. Un tour di 8 giorni di interesse culturale e naturalistico che mostra tutto il fascino coloniale di Kuching, la città coloniale dei Rajah bianchi, e del folclorore della civiltà indigena degli Iban, esplorando la biodiversità del monte Kinabalu e l'alta concentrazione di animali selvatici del fiume Kinabatangan.

Siete pronto a partire? La Malesia vi attende!

 

Itinerario dettagliato

Apri tutto
  • 1
    Kuching
    Day 1
    Kuching

    Arrivo all’aeroporto di Kuching e trasferimento in hotel.  Alle 14.30 partenza dall’hotel per la visita della città di Kuching, ridente capitale del Sarawak con i suoi esotici villaggi, i mercati all'aperto, i templi cinesi, le moschee, e gli storici edifici del periodo coloniale. La visita termina al museo naturalistico ed etnografico del Sarawak, fatto erigere dal secondo Rajah bianco Charles Brooke, figlio di Sir James Brooke fondatore del Regno di Sarawak e primo Rajah bianco. Pernottamento.

    Località visitate:
  • 2
    Kuching - Batang Ai
    Day 2
    Kuching - Batang Ai

    Prima colazione in hotel. Alle 08.00 partenza dall’hotel verso la città di Batang Ai. Lungo il tragitto è prevista una sosta al centro di conservazione degli Orang Utan di Semenggoh. Qui viene insegnato agli oranghi a sopravvivere nel loro habitat naturale, dopo essere stati resi inabili dagli umani a causa di lunghe prigionie. Si procede poi verso il Lago Batang Ai con sosta a Serian per visitare il tradizionale mercato locale giornaliero dove la gente del luogo si reca per acquistare prevalentemente prodotti alimentari.

    Tra le varie bancarelle, quelle che attirano maggiormente l`attenzione dei turisti sono le bancarelle dedicate alla colazione, dove è possibile iniziare la giornata con una tipica colazione malese a base di noodles o assaggiare il caratteristico Nasi Lemak a base di riso con pesce secco e una salsa molto speziata, che i malesi considerano il piatto irrinunciabile della colazione quotidiana. Si procede poi con un`altra sosta presso una piantagione di pepe. L`ultima tappa del tour prevede la visita del villaggio di Lachau e qui i visitatori avranno del tempo a disposizione per acquistare qualche regalo e oggetti d`artigianato locale.

    Dopo il pranzo libero si procede verso il confine con il Kalimantan Indonesiano per giungere all’incantevole lago Batang Ai. Trasferimento a bordo di un’imbarcazione per raggiungere in 15 minuti di navigazione l'Aiman Batang Ai Resort & Retreat.  Check-in e tempo libero a disposizione. Cena e pernottamento. 

    Località visitate:
  • 3
    Batang Ai
    Day 3
    Batang Ai

    Prima colazione in hotel. Alle 09.00 partenza con la tradizionale “perahu panjang” (barca lunga) nel cuore del lago. Il tour prevede la visita di un villaggio indigeno e di una tipica longhouse, o “Rumah Betang” in lingua originale, tradizionali abitazioni dei popoli nativi interamente realizzate in legno e corteccia di albero. La visita al villaggio prevede una danza di benvenuto da parte degli Iban, popolazione indigena del Sarawak, famosi in quanto anticamente i loro antenati andavano a caccia delle teste dei nemici. Dopo un assaggio di semplici pietanze locali solitamente a base di bambù, si riparte in barca sulle rive del lago. Ritorno al resort previsto nel pomeriggio e tempo libero a disposizione per attività extra. Cena e pernottamento.

    Località visitate:
  • 4
    Batang Ai - Kuching - Kota Kinabalu
    Day 4
    Batang Ai - Kuching - Kota Kinabalu

    Prima colazione al resort. Alle 08.30 partenza per il viaggio di ritorno a Kuching. Sosta per il pranzo libero lungo il tragitto verso il parco di Ranchan, con le sue piccole cascate e i giardini rigogliosi. Arrivo a Kuching previsto nel pomeriggio (non prima delle ore 15.00). 

    Trasferimento in aeroporto e volo per Kota Kinabalu. Arrivo a Kota Kinabalu e trasferimento in hotel. Giornata a disposizione e pernottamento.  Kota Kinabalu, precedentemente nota come Jesselton, è la capitale dello stato di Sabah in Malesia ed è situata sulla costa nord-occidentale dell'isola del Borneo; si affaccia, tramite la baia di Gaya, sul Mar Cinese Meridionale

    I malesi la chiamano KK. La capitale del Sabath è una città moderna, ricostruita negli anni Cinquanta, su cui svetta una grande torre di trenta piani in acciaio e vetro: non potrebbe essere più forte il contrasto con la giungla alle sue spalle, che si avviluppa sulle pendici del monte Kinabulu. Il mare è sul lato opposto, impeccabilmente blu. La città vive sui contrasti tra i nuovi edifici e il passato, sopravvissuto a incendi (spesso accesi dai pirati) e ad altre disavventure. La Malesia come la immaginiamo noi occidentali si ritrova a Kampong Ayer, un villaggio sull'acqua tra la spiaggia, le colline e il centro, con case di legno collegate tra loro da passerelle.

    Località visitate:
  • 5
    Kota Kinabalu
    Day 5
    Kota Kinabalu

    Alle 10:00 incontro con la guida nella lobby dell’hotel per un tour a piedi verso il mercato di Kota Kinabalu. Nel pomeriggio partenza alla volta del fiume Garama e dell’ecosistema a mangrovie che ne cinge gli argini. In circa due ore di viaggio, attraversando villaggi e piantagioni di palme da olio, si giunge sul fiume Garama; pausa caffé/té ed escursione in barca motorizzata alla ricerca delle scimmie nasiche, primati endemici del Borneo. L’escursione offre, inoltre, la possibilità di osservare uccelli e bufali d’acqua. All’imbrunire si potrà assistere al meraviglioso spettacolo naturale di migliaia di lucciole che adornano gli alberi circostanti quasi si trattasse di alberi di natale. Semplice cena presso un locale nei pressi del fiume.

    Località visitate:
  • 6
    Kota Kinabalu e Monte Kinabalu
    Day 6
    Kota Kinabalu e Monte Kinabalu

    Giornata dedicata alla visita del Monte Kinabalu, dichiarato nel 2000 Patrimonio naturale dell’umanità da parte dell’Unesco per la sua alta concentrazione di biodiversità floristica. Alle 08.30 dopo la prima colazione incontro con un nostro assistente nella lobby dell’hotel e partenza per il Parco Nazionale del Monte Kinabalu attraversando la dorsale montuosa orientale del Monte Kinabalu fino a raggiungere il quartier generale del parco. Da qui, attraversando un sentiero che si snoda attraverso la tipica vegetazione delle foreste basso-montane tropicali, si avrà modo di osservare le diverse specie di ginger, muschi, felci e rattan. Si potrà inoltre ammirare il parco effettuando un percorso di trekking tra la vegetazione circostante caratterizzata da una biodiversità unica: il terreno, povero in nutrienti, consente lo sviluppo di una flora peculiare e la formazione di diverse specie di piante carnivore come le Nepenthes.

    Pranzo in corso d’escursione presso un semplice ristorante locale. Visita alla zona delle Poring Hot Spring, sorgenti d`acqua calda e fredda all`aperto in stile giapponese, rinomate per le loro proprietà terapeutiche. Da qui si effettuerà un facile trekking nella foresta attraversando un ponte sospeso (Canopy Walkay) e, se fortunati, sarà anche possibile ammirare il fiore più grande al mondo: la Rafflesia, di cui nessuno è in grado di prevedere il momento di fioritura. Il fiore in alcuni casi può superare anche i 100 cm di diametro e pesare sino a 10 kg. La Rafflesia è considerato il fiore ufficiale dello stato del Sabah in Malesia e la sua immagine è presente anche sulle banconote locali. Nel pomeriggio rientro a Kota Kinabalu. 

    Località visitate:
  • 7
    Kota Kinabalu - Fiume Kinabatangan
    Day 7
    Kota Kinabalu - Fiume Kinabatangan

    Alle 05.30 partenza per l’aeroporto di Kota Kinabalu per il volo su Sandakan previsto per le ore 07.00 (colazione al sacco).  Arrivati a Sandakan si prosegue verso il “Sepilok Forest Center” per visitare il “Bornean Sun Bear Conservation Centre”, unico centro di conservazione e riabilitazione dove è possibile ammirare l’orso più piccolo esistente in natura a distanze ravvicinate.  Dopo la visita proseguimento a piedi per un breve tragitto nella foresta circostante per visitare il “Centro di Riabilitazione degli Orang Utan” dove, seguendo un lungo e accurato processo di riabilitazione, questi magnifici mammiferi vengono curati per il reinserimento nella foresta loro habitat naturale. Durante il feeding-time, durante il quale i rangers della riserva offrono frutta e latte agli orang utan, è possibile osservare questi primati mentre si calano utilizzando robuste corde per raggiungere le piattaforme dalle quali è possibile fotografarli.

    Dal “Sepilok Orang Utan Rehabilitation Centre” si prosegue verso il villaggio di Sukau (distante 2 ore circa) per la sistemazione presso uno dei lodge lungo il fiume Kinabatangan. Pranzo al Lodge. A metà pomeriggio è prevista un`uscita in barca motorizzata in cerca della fauna locale: oranghi, scimmie nasiche, macachi varani, serpenti delle mangrovie, diverse specie di buceri, martin pescatori, aquile, sono le componenti faunistiche più facilmente osservabili. Con un pizzico di fortuna si possono osservare anche coccodrilli ed elefanti. Rientro al lodge e cena. In serata, su richiesta, è possibile effettuare un`uscita notturna (facoltativa). Pernottamento presso il lodge.

    Località visitate:
  • 8
    Fiume Kinabatangan - Sandakan
    Day 8
    Fiume Kinabatangan - Sandakan

    Sveglia di buon mattino, quando ancora la foresta circostante è ammantata di nebbia, per visitare l` “Ox Bow Lake”, che in italiano significa “Lago a corna di bue”. L’escursione in barca, che permette di esplorare questo interessante ecosistema lacustre, dà anche la possibilità di osservare specie di uccelli meno facilmente avvistabili durante l’escursione pomeridiana (come aironi rossi e bianchi, e uccelli serpentari).  Rientro al lodge per la colazione e verso le ore 09.30 rientro a Sandakan con arrivo previsto per le ore 12.00 circa.

    Località visitate:
  • Prezzo e condizioni

    La quota comprende

    • Sistemazione in hotel con prima colazione
    • Pasti come da programma
    • Trasferimenti ed escursioni come da programma
    • Guida parlante italiano

    La quota non comprende

    • Pasti e bevande non incluse nel programma
    • Mance ad autisti e guide ed extra personali
    • Tutto quanto non espressamente menzionato alla voce “la quota comprende”
    • Voli internazionali