Non solo Bali: ecco dove andare in Indonesia

Quando si pensa ad organizzare un viaggio in Indonesia si pensa subito alle spiagge di Bali, e giustamente. Ma l'Indonesia, stato insulare tra l'oceano Indiano e Pacifico e composta da oltre 17mila isole, è molto più di questo.

Se state pianificando un tour dell'Indonesia, ecco 10 località al di fuori di Bali con cui questa terra magica è pronta a sorprendervi.

Medan

Medan è la capitale del Sumatra settentrionale, ed è un importante centro economico e commerciale per la regione, oltre che essere la città più grande dell'isola di Sumatra. I suoi abitanti appartengono a diverse componenti etniche, una diversità che ha fatto sì che la città si arricchisse di una gastronomia molto varia. Tra i siti di interesse si annoverano il palazzo Maimoon, i mercati locali e la grande moschea, simbolo della metropoli, mentre nelle vicinanze si trovano, facilmente raggiungibili dalla città, il lago Toba, l'isola di Samosir e Berastagi.

Indonesia North Sumatra Medan Grand Mosque

Come arrivare e come muoversi

Si può raggiungere la città di Medan in aereo, atterrando all'aeroporto internazionale di Kualanamu. In alternativa, si può arrivare anche via mare, da Penang in Malesia o da Jakarta. La città di Medan è molto trafficata e per spostarsi si possono usare comodamente autobus, Sudako (pulmini locali, semplici ed economici), taxi o becak.

Raja Ampat

Per chi cerca una fuga dal caos delle metropoli indonesiane, ecco Raja Ampat, arcipelago e distretto della provincia di Papua occidentale. Fitte giungle, acque trasparenti, flora e fauna indimenticabili, queste sono le caratteristiche che il viaggiatore occidentale cerca (e immancabilmente trova) a Raja Ampat.

Il nome Raja Ampat letteralmente significa "i quattro re", si tratta infatti di un arcipelago composto da oltre 1500 isolotti, che si concentrano intorno alle isole principali di Waigeo, Batanta, Salawati e Misool. Chi ama le avventure subacquee e lo snorkeling si troverà a casa qui: Raja Ampat ospita infatti 540 tipi di coralli e 700 tipi di molluschi. Chi si immerge nelle sue acque incontra cavallucci marini, mante, squali tappeto, tonni, dentici, dugonghi e persino tartarughe: una lista di incontri che fa di questo arcipelago un'esperienza unica nella vostra vita.

E oltre alla natura, non bisogna trascurare il contatto con le popolazioni locali papuane, ospitali e cordiali. Si può persino scegliere di alloggiare qualche notte nelle loro case e osservare da vicino le loro attività quotidiane, ad esempio all'Arborek Tourism Village. All'arrivo dei turisti, solitamente i papuani inscenano una danza di benvenuto.

Indonesia Raja Ampat

Come arrivare e come muoversi

Per arrivare a Raja Ampat occorre prendere un volo da Jakarta o Makassar per Sorong (compagnie Garuda Indonesia, Siriwijaya Air, Nam Air, Batik Air). Da qui ci sono piccoli aerei della compagnia Wings Air o Susi Air che conducono a Waisai, capitale del distretto di Raja Ampat, oppure si può prendere un traghetto dal porto di Sorong.

Yogyakarta

Yogyakarta è la città più importante dal punto di vista storico e culturale a Giava. Qui si trovano i magnifici templi di Borobudur e Prambanan, risalenti all'ottavo e nono secolo, situati nella località di Magelang. Nella città si possono visitare il Kraton o Palazzo del sultano, la grande piazza Alun Alun e il quartiere di Kotagede.

E ci sono poi le spiagge, tra cui Parangtritis, Indrayanti, Pok Tunggal, Siung, Krakal, e Jogan, e le numerose specialità culinarie, tra cui il Gudeg, piatto simbolo di Yogyakarta, o il Bakpia, snack tradizionale. Scoprite poi le meraviglie dell'artigianato, ad esempio acquistando del Batik come souvenir, tessuto realizzato secondo metodi tradizionali a Giava.

A Yogyakarta si trovano batik tipici e particolari, con un disegno caratteristico su fondo bianco.

Nei dintorni di Yogyakarta si possono esplorare diversi villaggi tradizionali, tra cui Nembi, Pentingsari e Nglanggeran, oppure parchi nazionali, tra cui il parco nazionale del Monte Merapi, per provare emozionanti safari in jeep o salire a piedi le pendici del monte Nglanggeran.

Insomma, chi visita questa città non rischia di annoiarsi.

Indonesia Yogyakarta Prambanan

Come arrivare e come muoversi

Diversi volo giornalieri collegano Jakarta, Surabaya e Bali all'aeroporto internazionale di Yogyakarta. In alternativa, Yogyakarta è ben servita da treni e autobus che la collegano ad altre grandi città. Per spostarsi nella metropoli si può fare affidamento su mezzi di trasporto sicuri. Oltre ai comuni mezzi di trasporto usati anche in occidente, si possono trovare a prezzo conveniente anche becak, carri a pedali con tre ruote, o carri tradizionali trainati da cavalli, detti Andong. Per chi pensa di fermarsi qui più giorni può essere interessante prenotare un'auto con autista, oppure anche una moto o una bicicletta.

Bandung

Bandung è una città tra le montagne a sole due ore e mezza di auto da Jakarta, molto popolare tra gli abitanti della capitale che vengono qui per le loro fughe del fine settimana. Con l'aumento del turismo negli ultimi anni, sono sorti nuovi hotel e nuovi servizi per tutte le tasche, in una zona prevalentemente a vocazione rurale. Agli inizi del ventesimo secolo, durante il periodo coloniale olandese, Bandung era località di villeggiatura per i proprietari di piantagioni di té e caffè e le loro famiglie. 

Soprannominata dai suoi villeggianti olandesi la Parigi di Giava, nel centro Bandung si possono ancora ammirare edifici in stile Art Deco, tra cui l'ufficio del Governatore oggi Bidakara Homann Hotel, e il Gedung Merdeka, con l'annesso museo.

I dintorni di Bandung offrono anche interessanti opportunità per chi ama la natura e la fotografia: ad esempio, si può fare trekking sulle colline panoramiche di Tebing Keraton, Moko Hill ed Eurad Highland Lembang, per nominarne alcuni. A Lembang si può visitare anche un pittoresco villaggio hobbit e alcune cittadine dalle architetture vittoriane.

 Indonesia Bandung
Come arrivare e come muoversi

Bandung è dotata di un aeroprto internazionale collegato a diverse grandi città indonesiane e dei paesi vicini. Da Kuala Lumpur in Malesia e da Singapore ci sono voli diretti con Air Asia. Da Kuala Lumpur si può volare a Bandung anche con Malindo Air e da Kuala Lumpur con Silk Air.

Si può raggiungere Bandung anche in auto da Jakarta in circa due ore e mezza, noleggiando un'auto o usufruendo dei pullman che partono da vari punti della città.

Makassar

Makassar è la capitale della provincia di Sulawesi sud e la più grande città dell'Indonesia, dotata di ottimi collegamenti con tutto l'arcipelago indonesiano e le sue principali mete turistiche. La città è una metropoli cosmopolita, dove convivono persone appartanenti a diversi gruppi etnici.

Le principali attrazioni della città include il Forte di Rotterdam, mentre per chi vuole godersi un po' di mare Losari Beach è la location ideale, anche per un aperitivo fronte mare al tramonto. Qui si trova la maestosa moschea sopraelevata sull'acqua, chiamata Amirul Mukminin.

Per chi è interessato a conoscere le popolazioni locali, Makassar è il migliore punto di partenza per esplorare l'Indonesia orientale, i monti Tana Toraja, dove incontrare le popolazioni Toraja. Per chi vuole immergersi nella natura, da Makassar si raggiunge facilmente anche il lago Rammang-rammang, caratterizzato da interessanti grotte e formazioni rocciose con antichi disegni rupestri.

Le isole nei dintorni di Makassar sono invece ottime per rilassarsi e praticare snorkeling e immersioni.

Indonesia Makassar Rammang Rammang Park

Come arrivare e come muoversi

L'aeroporto Hasanuddin è un importante hub internazionale, su cui atterrano voli da Jakarta, Surabaya e Bali. Tra le compagnie che operano su Makassar ci sono Garuda Indonesia, Air Asia, Lion Air e Sriwijaya Air. Si può arrivare anche in nave, partendo dal porto di Soekarno Hatta.

Lombok

L'isola di Lombok, nell'arcipelago di Nusa Tengara occidentale, poco distante da Bali, è l'isola incontaminata e poco toccata dal turismo di massa ideale per chi sogna una fuga lontano da tutto. A Lombok si trovano magnifiche spiagge, il maestoso monte Rinjani, una ricca fauna sottomarina, e pendici vulcaniche da esplorare a piedi fino alla cima. Qui, ci si può perdere in bicicletta tra rigogliose risaie oppure semplicemente rilassarsi sulla sabbia.

Il monte Rinjani si trova a nord, ed è uno dei vulcani più alti dell'Indonesia. Arrivando in cima si trova il lago nel cratere di Segara Anak, uno spettacolo naturale con pochi eguali.

Al largo delle coste di Lombok si trovano le isole Gili ("gili" nella lingua delle popolazione locale, i Sasak, significa "piccole isole"), tra cui le magnifiche Gili Trawangan, Gili Meno e Gili Air, ciascuna con sue caratteristiche proprie. Gili Trawangan è popolare per le spiagge e per la vita notturna, per le immersioni e per i tramonti. Gili Meno vanta lunghe spiagge bianche, con alloggi di lusso dove trascorrere una luna di miele da favola. Gili Air combina un'anima festaiola ad un'atmosfera più rilassata, naturale e indicata anche per le famiglie.

Per chi vuole restare a Lombok e godersela a lungo le spiagge più belle sono Kuta Beach, Tanjung A’an, Mawun Beach e Selong Belanak Beach. Nella parte ovest dell'isola si trova la città di Senggigi, anch'essa caratterizzate da spiagge interessanti, mentre lungo la costa sud si trova la celebre Tangsi Beach, o spiagga rosa, ricca di coralli che le fanno assumere un colore particolare.

Ovviamente una visita di Lombok non può dirsi completa senza incontrare le popolazioni locali, i Sasak, ad esempio nei villaggi di tessitori di Sade e Rambitan, dove si possono anche acquistare tessuti realizzati secondo metodi tradizionali di eccellente qualità.

Indonesia Lombok

Come arrivare e come muoversi

Si può arrivare comodamente a Lombok in aereo dall'aeroporto di Denpasar a Bali, che collegano alla capitale Mataram. Le compagnie aeree che volano su Lombok sono Lombok are Garuda, Lion Air, Silk Air e Trans Nusa. In alternativa, si può arrivare in traghetto da Padangbai, Bali, approdando al porto di Lembar con una traversata di circa 5 ore e con la possibilità di salire a bordo con auto e moto. Ci sono poi compagnie locali che forniscono trasferimenti in barca veloce da Bali a Lombok, sia dal porto di Serangan che dal porto di Padangbai. Sull'isola di Lombok ci si può spostare con moto o auto a noleggio, con pulmini pubblici e, non di rado, carri locali che trasportano fino a quattro persone per volta.

Lago Toba

Il lago Toba si è formato all'intreno di un cratere e presenta al suo interno un'isola, situato ad un'altitudine di 1145 km quadrati. Costituisce il lago più grande del Sud est asiatico ed è anche tra i più profondi al mondo.

Le sue sponde sono il luogo ideale per godersi un po' di relax circondati da natura incontaminata e montagne, lontano dal caos e dallo smog delle città.

Indonesia Lake Toba

Come arrivare e come muoversi

Si può raggiungere il lago comodamente dalla vicina città di Parapat, noleggiando un'auto o una moto. Parapat dista a sua volta da Medan circa 176 km, ed è ad essa collegata da autobus pubblici. Una volta arrivati a Parapat si prende il traghetto per l'isola di Samosir, dove si approda al villaggio tradizionale di Tomok, oppure a Tuk Tuk dove ci sono hotel e ristoranti. Sull'isola di Samosir ci si muove con auto e moto a noleggio, anche se alcune strade sono sterrate (ma molto panoramiche!). In alternativa, uno dei modi migliori per esplorare l'isola è anche a piedi.

Wakatobi

Il parco nazionale Wakatobi occupa l'intero distretto di Wakatobi, con un'estensione di 1,4 milioni di ettari, di cui una parte abitata da coralli di diverse specie e colori. Si tratta infatti della più grande barriera corallina in Indonesia. Oltre ai coralli, qui si incontrano oltre 900 specie diverse di pesci, che nuotano insieme a delfini, tartarughe e balene tra tantissimi piccoli atolli. Un vero paradiso per chi ama lo snorkeling e le attività subacquee.

Indonesia Wakatobi National Park

Come arrivare e come muoversi

Si raggiunge Wakatobi in aereo, volando da Jakarta, Bali e Surabaya a Bau-Bau con le compagnie Garuda Indonesia, Lion Air and Sriwijaya Airline. Da qui si raggiunge Wakatobi in barca.

Solo

La città di Solo è ricca di testimonianze architettoniche e storiche che raccontano la storia dell'Indonesia. Da sempre importante centro di governo di Giava Centrale, è anche un importante sito di interesse culturale. Il batik, la danza solonese, le marionette Wayang, sono solo alcune delle espressioni artistiche di questa regione. Priva di grandi palazzi, ma comunque densamente abitata, Solo rimane una città a misura d'uomo, dove perdersi ad esplorare.

Indonesia Solo

Come arrivare e come muoversi

Solo è dotata di un grande aeroporto, Surakarta-Adi Sumarmo Wiryokusumo International Airport, collegato da voli a tutte le principali città dell'Indonesia, ma anche a Singapore e Malesia (Kuala Lumpur) tramite le compagnie AirAsia e SilkAir. Si può arrivare anche in pulmino da Yogyakarta con un viaggio di circa un'ora, oppure con un autobus notturno. Ci sono anche treni che collegano Yogyakarta a Solo ma il viaggio dura circa 12 ore. Una volta giunti a Solo ci si può spostare comodamente in becak, in taxi, in auto a noleggio oppure in bicicletta, a patto di non avere paura di affrontare il traffico. Si può anche noleggiare un carro con cavalli, per vivere la città come una vera persona del posto

Banyuwangi

Banyuwangi, che in lingua locale signifca "acqua aromatica" si trova a Giava ed è la città capoluogo di una reggenza che si estende per oltre 5800 km quadrati e che comprende al suo interno i monti Raung e Merapi. La città è un ottimo punto di partenza per esplorare i dintorni, dalla riserva naturale di Alas Purwo alle savane di Baluran, dalle spiagge al cratere Iljen con i suoi straordinari effluvi sulfurei.

 Indonesia Banywangi Iljen volcano
Come arrivare e come muoversi

Si può raggiungere Banyuwangi in traghetto da Bali, dal porto di Gilmanuk, che approda al porto di Ketapang. Si può arrivare anche in auto da Surabaya o da altre città di Giava orientale. Garuda Indonesia e Lion Air offrono voli per l'aeroporto Blimbingsari di Banyuwangi da Surabaya, ma ci sono voli che collegano alla città anche da Bali. Ci sono infine anche treni che collegano Banyuwangi a Surabaya.

Il modo migliore per raggiungere le attrazioni nei dintorni è noleggiando un auto, meglio se piuttosto robusta e resistente per affrontare strade non asfaltate.